• Silea - IT
  • Silea - EN
Le stazioni di carico per GPL sono progettate per il trasferimento di liquidi pericolosi in pressione da serbatoi fissi a serbatoi mobili e viceversa. Sono composte da due bracci serie 1802, il primo dedicato alla fase liquida e il secondo alla fase vapore. L'ampio raggio d'azione consente la massima copertura dei punti di carico. Le stazioni possono essere fornite con un sostegno in acciaio zincato a caldo (STANDPOST), appositamente progettato per le esigenze dimensionali di qualsiasi impianto.
Le flange dei bracci lato impianto possono essere normate di tipo ANSI B16.5 oppure PN EN
1092-1, mentre normalmente sul lato automezzo ci sono delle flange Lap Joint, ANSI, PN
EN 1092-1 o da altri sistemi di collegamento rapido tipo STANAG 3756. Le stazioni di carico possono essere impiegate anche per lo scarico di liquidi aggressivi e quindi interamente costruite in acciaio inox AISI304L o AISI316L con tenute idonee al prodotto da trasferire.
Serie 1802
Serie 1802
Braccio di carico GPL
Serie 1803
Serie 1803
Stazione di carico GPL